L’OMS riconosce il burnout come “fenomeno nel contesto occupazionale”

burnout

Il 28 maggio, dopo 10 anni di studi, il burnout, ossia lo stress da lavoro, è stato riconosciuto ufficialmente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), come possiamo leggere in questo articolo pubblicato da Repubblica. Per la precisione, non è stato riconosciuto come malattia propria ma come fenomeno che si riferisce ad un contesto lavorativo e quindi che non può essere esteso ad altre…

Leggi tutto

La salute mentale al lavoro: una prospettiva per le aziende

Salute al lavoro

Perché le aziende si interessano di benessere psicologico? Oggi sono sempre di più le aziende che si interessano alla qualità di vita al lavoro e al benessere psicologico. Dal nostro punto di vista è il segno di un cambiamento culturale che sta investendo non soltanto l’idea di salute ma anche la concezione stessa di lavoro:…

Leggi tutto

Emozioni e conflitti sul lavoro

Amozioni

Le organizzazioni non sono sempre così razionali e ordinate come immaginiamo, anzi, spesso si lasciano governare da diverse emozioni come se non vi fosse la possibilità di integrarle con i processi più razionali. Di seguito vedremo come si manifestano le principali emozioni sul posto di lavoro. 1. Amore L’amore è forse l’emozione prevalente: passione per…

Leggi tutto

Promuovere il benessere psicologico al lavoro e nella vita quotidiana

Benessere

Quando si parla di benessere solitamente si pensa ad uno stato di buona salute. Secondo l’OMS (1948) la salute è “uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non solamente assenza di malattia o infermità”, definizione che supera l’approccio medico e implica il prendere in carico la persona nel suo complesso. Non si parla…

Leggi tutto

Trovare la motivazione al lavoro grazie al coaching

Coaching

Il lavoro occupa una grande parte della nostra giornata. Per questo è importante essere motivati sul posto di lavoro. Nonostante ciò, non sempre si trova il giusto entusiasmo e l’energia. Le motivazioni derivano innanzitutto dal lavoratore ma anche dall’impresa. Una delle migliori maniere per ritrovare la passione e la forza per raggiungere i propri obiettivi…

Leggi tutto

Riconoscere un collaboratore vittima di mobbing

I principali segnali di una persona vittima di mobbing sono da individuare nel fatto che la vittima non lavora più con gli stessi ritmi e la stessa efficienza: la sua produttività si riduce notevolmente sino ad arrivare all’80% della capacità lavorativa individuale. Il “mobbizzato” manifesta problemi psicosomatici che lo costringono a lunghe e continue assenze…

Leggi tutto