piani di sensibilizzazione eap, gruppo di collaboratori si confronta su desktop e laptop

Piani di sensibilizzazione Stimulus Italia: il programma E.A.P. si fa sempre più completo

A partire da Settembre 2021, il programma di E.A.P. Stimulus Italia diventa ancora più completo: nascono i nuovi piani di sensibilizzazione.

Se con l’introduzione del servizio di consulenza socio-assistenziale, il programma E.A.P. ha reso possibile sostenere la persona nella sua totalità, con l’introduzione dei piani di sensibilizzazione vogliamo fornire un supporto alle aziende nel favorire la diffusione di una cultura del benessere psicologico e sensibilizzazione verso le figure che se ne occupano.

Piani di sensibilizzazione: cosa sono

Il Programma di Supporto alla Persona (E.A.P.) Stimulus Italia fornisce a collaboratori e collaboratrici un servizio completo di assistenza alla persona: psicologico, fiscale, legale e socio-assistenziale, per aiutarla ad affrontare tutte le sfide quotidiane.

In questo contesto, i piani di sensibilizzazione di Stimulus Italia sono percorsi annuali di sensibilizzazione della popolazione aziendale sulle principali tematiche legate al benessere psicologico.

Uniti agli strumenti informativi e di reportistica, rappresentano una risorsa aggiuntiva per tutte le aziende che desiderano davvero sviluppare una cultura aziendale “people centered”.

Vengono infatti messi a disposizione dell’azienda dodici contenuti creati dagli psicologi del team Stimulus ed erogati con cadenza mensile.

Ogni contenuto, realizzato nel formato più idoneo per la fruizione, potrà essere diffuso direttamente dai canali di comunicazione dell’azienda.

I piani saranno disponibili in due formule: base e deluxe.

L’importanza di costruire una cultura del benessere

“I dati di utilizzo della piattaforma Stimulus Care Services, che ha fatto registrare oltre 5.000 richieste solo nel primo semestre del 2021, sottolineano quanto le persone si stiano avvicinando sempre di più ai servizi di supporto psicologico – sottolinea Diego Scarselli, Operation Manager di Stimulus Italia.

Quello che registriamo, inoltre, è che tanto più le tematiche del benessere sono condivise all’interno della cultura aziendale, tanto più il desiderio delle persone di prendersi cura di sé e confrontarsi con un professionista dell’ascolto diventa sempre più forte”.

La pandemia ha segnato un importante momento di svolta nel livello di attenzione verso le tematiche della salute mentale, nella percezione del welfare aziendale, nel ruolo delle organizzazioni nel campo del caring e del wellbeing.

“Con lo scoppio della pandemia molte aziende si sono trovate a voler fornire ai propri collaboratori strumenti di supporto per affrontare e superare la crisi.
La vera sfida è però quella che ci troviamo ad affrontare oggi: andare oltre l’emergenza e fare in modo che la cultura del benessere diventi condivisa all’interno delle organizzazionispiega Andrea Bertoletti, Country Manager Stimulus Italia.

Per questo continuiamo a lavorare per accrescere il valore e il ruolo svolto dai nostri programmi di supporto alla persona, fornendo alle aziende tutti gli strumenti per trasformare un servizio in un’occasione concreta di creare un cambiamento”.

Per maggiori informazioni, visita la Pagina Web dedicata oppure richiedi un appuntamento con un Business Developer.

Segui Stimulus Italia su LinkedIn 

Lascia un commento