Psicologo

Spesso può risultare difficile comprendere a fondo quale sia il mestiere dello psicologo. Si pensa sia qualcuno bravo ad ascoltare e che dia buoni consigli.

Chi è lo psicologo e cosa fa?

Si tratta di un professionista, debitamente formato ed iscritto ad un ordine professionale, è pagato per il tempo che dedica ai suoi clienti. Il suo ascolto è attivo , lui cerca di conoscervi attraverso la storia c he decidete di raccontargli. Lo psicologo ama le storie, è naturalmente curioso. La sua è una professione d’aiuto ma non vuole salvare il mondo. Sa che il suo intervento sarà efficace solo se il paziente gli permetterà di entrare nel suo universo e di provare a comprenderlo. Il suo interesse per voi è molto diverso dall’affetto di un amico, l’unica sua preoccupazione è il  vostro benessere e il vostro equilibrio psicologico. Solitamente si fa dallo psicologo quando la situazione appare aggrovigliata e quasi senza via d’uscita. La credenza erronea è che sia lo psicologo a darvi indicazioni sulla strada da prendere. In verità lo psicologo vi accompagna in un viaggio  che attraversa la vostra vita. Un viaggio che consente a voi  soli di trovare una risposta. Forse non quella che vi aspettavate, forse non quella che avreste voluto ascoltare. Però con grande probabilità, sentirete di conoscervi meglio e riuscire a dare un senso più profondo alle cose che vi accadono. Sarà questa conoscenza e comprensione di voi stessi che in futuro vi darà la possibilità di trovare da soli una via d’uscita, anche quando sembra non esserci nessuna strada.

 

Lo psicologo promotore di benessere…e di cambiamento

 

Psicologo

La vita di ciascuno è costellato da sfide . Ciò che realmente fa la differenza, è il significato che scegliamo di attribuirvi: opportunità  o difficoltà?  Ci sono poi eventi di fronte ai quali è difficile non sentirsi addolorati, quali un lutto, una separazione, un fallimento. Anche  questi eventi possono rappresentare degli importanti momenti di svolta. Perché se è vero che non possiamo niente di fronte al susseguirsi degli eventi, possiamo scegliere quotidianamente di usare al meglio i nostri strumenti e per trasformare i vincoli in risorse.

Lascia un commento